Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Accetto

Federconsumatori è un'associazione senza scopo di lucro che ha come obiettivi prioritari l'informazione e l'autotutela dei consumatori ed utenti ed è iscritta nel Registro Regionale delle Associazioni dei Consumatori (L.R. 23/10/2009, n. 27).

QUESTIONARIO QUALITA' DEI NOSTRI SERVIZI 

Federconsumatori Veneto opera con un sistema di gestione qualità conforme alle norme ISO 9001/UNI EN ISO 9001:2015 - N. IT 10/0640

Per segnalazioni, informazioni o consulenze CONTATTACI scrivendo a segnalazioni@federconsveneto.it e i nostri esperti ti risponderanno quanto prima

Per ricevere la nostra newsletter inserisci il tuo indirizzo email nello spazio sottostante e clicca su Iscriviti. Riceverai una mail di conferma per l'iscrizione; segui le indicazioni in essa contenute per completare il processo.

Per sospendere l'invio dei messaggi spuntare qui

Autorizzazione al trattamento dei dati personali (d.lgs. 196/2003)

CGIL, Auser, Spi, Società di Mutuo Soccorso tra Carpentieri e Calafati, ARCI Treviso, SILP per la CGIL, CIA Venezia, CIA Treviso, ANSE di Bassano del Grappa, FITeL Veneto

Gli iscritti convenzionati hanno diritto allo sconto sulla quota annuale d'iscrizione

Collabora con noi: diventa volontario di Federconsumatori

Cerchiamo persone interessate a svolgere attività di sostegno, formazione, informazione e tutela dei cittadini nella loro qualità di consumatori, risparmiatori e utenti.
Se vuoi proporti come volontario, rivolgiti alla nostra sede più vicina (per conoscerla clicca qui).


 Consumatori in piazza a Treviso

Per il terzo anno consecutivo si terrà l’iniziativa di Federconsumatori Treviso “Maggio in piazza”. Quest’anno l’iniziativa Consumatori in piazza rientra nel progetto finanziato dalla Regione Veneto che vede assieme a Federconsumatori, anche Adiconsum, Lega Consumatori e Unione Consumatori presenti in alcune giornate per la distribuzione di materiale informativo ai cittadini rispetto ali loro diritti. La prima giornata si è svolta il 5 maggio presso il mercato a Treviso, mentre la prossima si terrà sabato 19 maggio presso Piazza Borsa (salvo maltempo). Ne parliamo con Luigia Giuriati, Presidente Federconsumatori provinciale. «Innanzi tutto si tratta di una bellissima occasione per incontrare i cittadini al di fuori dei nostri uffici, di confrontarci con loro in modo diverso da quanto accade quando si rivolgono ai nostri sportelli» spiega Luigia Giuriati «qui non si tratta di risolvere un problema immediato, ma di far conoscere la nostra attività. Federconsumatori è un’associazione, come anche le altre associazioni che aderiscono al progetto, che sempre più si caratterizza con una duplice identità: da un lato come soggetto che offre servizi specifici, e mi riferisco all’attività quotidiana che svolgiamo presso i nostri sportelli; dall’altro stiamo sviluppando una vocazione, diciamo così, politica, nel senso più alto della parola. È proprio in tal senso che vanno gli interventi fatti a livello locale e nazionale nei confronti dei soggetti istituzionali per rivendicare i diritti dei cittadini. Ne sono un esempio la nostra adesione al referendum contro la privatizzazione dell’acqua o alla battaglia sulla TIA che stiamo conducendo insieme a migliaia di cittadini. In tale occasione distribuiremo i moduli di messa in mora. D’altra parte sono proprio le segnalazioni che ci vengono dai consumatori a permetterci di agire nei confronti di comportamenti commerciali scorretti». «Ad esempio» prosegue la presidente «a seguito dei reclami nei confronti di alcune aziende telefoniche o di compagnie fornitrici di luce e gas, Federconsumatori nazionale ha avviato le procedure avanti l’Autorità competente e l’Antitrust. Abbiamo registrato, oltre alla costante rappresentata dai problemi con le società telefoniche, un notevole aumento di reclami relativi al settore dell’energia, elettricità e gas. Ultimamente abbiamo ricevuto molte segnalazioni relative alle offerte di presunte “carta sconto - acquisti”, che si rivelano dei contratti capestro. Poi c’è tutto il settore bancario affrontato dai nostri esperti dello Sportello InfoRisparmio che negli ultimi tempi sono impegnati soprattutto in problematiche riguardanti la questione mutui e finanziamenti: sempre più famiglie non riescono a far fronte agli impegni assunti e gli attuali strumenti di aiuto non sempre sono sufficienti a provvedere alle situazioni che vengono presentate. Ogni giorno i cittadini ci accordano la loro fiducia. Una fiducia che ci dimostrano, non solo affidandoci i loro problemi, ma sostenendo la nostra attività attraverso, ad esempio, l’iscrizione alla nostra associazione o devolvendoci il 5 per mille dell’Irpef».

Mestre, 17 maggio 2012